Una immagine pari alla tua professionalità

Ciao Ornella! Devo aumentare il mio seguito su IG. Vorrei che una persona guardasse il mio profilo e subito salti all’occhio chi sono, cosa faccio. Vorrei che vedesse delle foto fighe, irresistibili e voglio anche cambiare la mia descrizione. Insomma, un salto di qualità, cancellando le foto che non funzionano e distolgono dal mio obiettivo. Da subito.

Questo è il messaggio che Maggy De Marco mi avrebbe potuto inoltrare un giorno qualunque, a ragion veduta, se lavorasse con me. Maggy è una ragazza di Milano, che ha l’obiettivo di lavorare un giorno nella grandissima Hollywood. Sa che dovrà faticare moltissimo e, per questo motivo, già nel fiore dei suoi 20 anni dedica 24 ore su 24 a cinema e teatro. Meno il tempo dell’università di lettere ovviamente, perché in Italia ogni tanto bisogna dar retta anche a mamma e papà.

Ornella Pesenti - FotoBusiness Fun Shooting

Ma insomma: il quadro è chiaro. Una persona molto, molto focalizzata che sa già dove vuole arrivare. E per lei l’immagine è tutto. Vuole arrivare nell’olimpo dei più grandi e la strada è lunghissima. Non può mica fare come Justin Bieber. Lui la fa la fa facile, può mettere tutto sui social network, anche le sue foto anche mentre è al gabinetto.

Ma hai mai pensato cosa ti succede se posti una tua foto mentre sei al cesso?

Certo, ti farai una risata con gli amici, inizialmente. E sicuramente anche con chi ti conosce meno. Ma se qualcuna di queste persone volesse iniziare a lavorare con te? Lucina ha capito che la strada è lunga e tortuosa e che “l’abito non fa il monaco” di una volta si è trasformato ne

“il social non fa il monaco, ma anche sì”.

Il tuo cliente è a conoscenza del fatto che hai una vita anche fuori dal lavoro, ma devi imparare ad utilizzare i canali social per inoltrare una immagine adeguata alla tua competenza professionale.

Ti regalo quindi tre consigli per le foto che farai in autonomia

  1. Ci scherzo sempre su questo punto, ma molti professionisti con cui ho a che fare sembrano non avere chiaro quanto possa nuocere poi alla loro professionalità il fatto di non venire presi sul serio: fai una foto solo al primo giro di spritz quando sei ancora consapevole di ciò che stai facendo. E ovviamente cerca di non farne postare quando passerai poi eventualmente al quarto e al quinto 😉
  2. Quando devi farti foto o video (anche se li fai allo specchio) guardati nell’obiettivo e non nello schermo! L’obiettivo è quel pallino tondo che ti hanno messo davanti e dietro allo smartphone. Per esempio quando fai un selfie con i tuoi amici e ti chiedono dove devono guardare: ecco, proprio nell’obiettivo!
  3. Terzo, ma non per questo meno importante: le foto sono nate in orizzontaleGira il telefono! Mostrerai molto più panorama a chi vedrà la foto, ma soprattutto darai la possibilità all’obiettivo di riprenderti come si deve – ma non entrerò nelle supercazzole tecniche.

Poche cose, ma chiare e ben concise. Inizia ad utilizzarle, non c’è bisogno di fare come Maggy e andare addirittura a recuperare le tue foto che ritieni non opportune, cancellandole. Stai attento d’ora in avanti e vedrai che pian piano la timeline dei tuoi social network tornerà a splendere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.