Fai sapere ai tuoi clienti chi sei dalla foto profilo nei tuoi Social Network

Alcuni professionisti del settore web dicono che LinkedIn stia morendo, altre che stia morendo Twitter o Google+. Dovrebbe essere un tuo problema? Se hai un profilo in questi social network un po’ si, poiché vuol dire che le persone attraverso Google o altri motori di ricerca ti possono scoprire, possono arrivare alla tua persona.

Fai sapere quindi subito ai tuoi clienti chi sei e segui le linee guida per l’immagine se non sai come presentarti!

Se i clienti bussano alla porta di un negozio che hai deciso di tenere aperto, e il negozio in questo caso è il social network, ma non trovano nessuno per il tuo business questo sarà un problema. Non solo: se trovano la foto del tuo cane a riceverli, probabilmente si aspetteranno di parlare… Beh, tira tu le conclusioni.

Ti ho già detto nei post precedenti che abbiamo tutti una vita social(e) ed è dunque normale avere la possibilità di condividere anche memorie differenti da quelle tutte impettite che possiamo avere al lavoro (che poi diciamoci la verità: ma chi ci va più SEMPRE impettito al lavoro?). Tuttavia presentarsi in modo altamente professionale è un ottimo biglietto da visita per fare comprendere con chi si sta avendo a che fare.

E dunque ecco una serie di errori, da quello macroscopico a quello che potrai risolvere in un attimo, da evitare su di un social network.

  • NON METTERE LA FOTOGRAFIA
    Chi sei, Bruce Wayne in arte Batman? Ormai anche Snapchat può diventare un luogo dove trovare dei clienti. E allora non perdere tempo. Dimostra chi sei, a partire dal tuo bel visino. Se sei un imprenditore devi essere animato dalla volontà di mostrarti di fronte agli altri e la tua foto è semplicemente il tuo aprire la porta per il benvenuto al cliente

    Batman Facebook Profile Picture
    La Foto Profilo di Batman
  • LA FOTOGRAFIA DEI TUOI CANI O BAMBINI
    O dei gattini super gettonati sui social, delle tartarughe e dei nipotini. Tuttavia li trovo veramente fuori luogo addirittura come presentazione al tuo posto. Insomma: il profilo è tuo, non loro. Ci sono molti modi per portarli nel Social Network se hai piacere, ma non è certo facendo loro vivere una vita che non gli appartiene. Loro non sono te.

    Il piccolo bartolomeo
    Il piccolo bartolomeo
  • LA FOTOGRAFIA DI COPPIA O DI GRUPPO
    Scusa, e come faccio a riconoscerti? Un giorno un amico, che ama sempre scrivere provocazioni, ha detto in merito ad un social di appuntamenti: “Se trovo la foto con l’amica sono in diritto di pensare che si faccia una cosa a tre”. In linea di massima sul sito di appuntamenti non troveremo dei clienti, ma quel che mi chiedo è: tu quale sei delle persone nella foto, come ti riconosco se sei con una persona del tuo stesso sesso?!

    Immagine di Gruppo
    Una papabile foto profilo di gruppo: se uno sconosciuto arrivasse sul mio profilo come potrebbe riconoscermi?
  • LA FOTOGRAFIA IN PIEDI CON MOLTO PAESAGGIO
    Sia online che via device (smartphone o tablet), la foto profilo è un quadrato di ridotte dimensioni nel quale deve essere super semplice capire chi c’è nell’immagine. Se i tuoi amici sanno per esempio che sei un appassionato di montagna, sarà semplice per loro ricordare la tua immagine con molti monti e poco viso. Ma quando scrivi qualcosa di importante o vuoi rendere il tuo profilo subito una vetrina è importante che le persone entrino e ti riconoscano: “Hey, eccolo, questo è il proprietario”. SUBITO!
    [Qua il contributo fotografico proprio mi manca!]

Ti regalo quindi subito alcuni consigli per fare in modo

  • Se vuoi approcciare un social network ma non ne sei ancora convinto, prova ad investire un po’ del tuo tempo per studiare qualcuno dei tuoi concorrenti. Stai sicuro che ci sarà sempre chi, in Italia o all’estero, ha già fatto qualche passo avanti. Cerca di capire come stanno utilizzando il social in cui vuoi entrare, sia dal punto di vista dell’immagine che dal punto di vista della scrittura. E se conosci l’inglese ruba le idee anche dall’estero.
  • Se c’è una persona molto cara nella tua vita, hai una splendida famiglia o un gruppo di amici al quale non rinunceresti mai, prova a spostare la foto dove sei accompagnato nella copertina, lasciando la foto da solo nel profilo. Ormai quasi tutti i social network offrono questa possibilità di avere la doppia immagine, una “quadrata” e una di più ampio respiro che faccia da “copertina”. Potrebbe essere una sorta di doppio sguardo su di te: “Hey, questo sono io”.
    [PS: se ti è nato un piccolo e vuoi creare un suo album di ricordi personale, qui all’interno di Facebook puoi in pochi passaggi scoprire come!]
  • Se ti piacciono i paesaggi, non rinunciarvi, ma ricorda che il protagonista sei tu! Se quindi ti stai facendo un selfie con uno stick o ti sta facendo fare la foto da qualcuno, fai in modo che l’inquadratura arrivi al massimo alle spalle, altrimenti il tuo volto si perderà.
    Per esempio lo sguardo verso l’infinito apre da un lato al tuo viso, dall’altro al paesaggio e avrai raggiunto un risultato eccezionale tra il tuo desiderio e… Quello del cliente che potrebbe volerti conoscere!

Mi raccomando quindi: dai uno sguardo alla tua immagine e ricordati di farlo su tutte le vetrine che hai aperto online.

L’IMMAGINE È FONDAMENTALE, FAI RICONOSCERE SUBITO LA TUA PROFESSIONALITÀ AI TUOI CLIENTI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.