Photoshop Express per le foto che fai in azienda

Se ti sei deciso finalmente a dare una sferzata visiva ai tuoi post, questo è il primo passo verso il fotoritocco che puoi fare. Adobe ha iniziato a creare delle piccole piattaforme, tra cui Adobe Photoshop Express, che possano dare la possibilità a tutti di lavorare le immagini. Devo dirti la verità, rispetto al Photoshop fratello maggiore ha poche funzioni. Ma proprio qui sta il suo punto di forza. Poche funzionalità ma estremamente focalizzate!

Photoshop Express Prima Schermata
Photoshop Express

Quella che vedi qui a lato è la prima schermata. Andando in senso orario dall’alto a sinistra, puoi decidere se scattare direttamente dall’app o scegliere una foto dalla galleria. Creative Cloud e CC Library sono invece due funzioni legate al login in Adobe.

 

Con l’iscrizione al pianeta Adobe per questa prima applicazione, pian piano imparerai a scoprire un intero mondo di app semplici e veloci da usare su smartphone e tablet. Il collante che le tiene insieme tutte, anche nelle versioni desktop, è la possibilità di salvare in rete i propri lavori su “Creative Cloud“.

Una volta scattata o recuperata la foto dal tuo archivio, viene aperta all’interno dell’app. Avrai la possibilità di modificare l’immagine in pochi semplici passaggi a partire da una bacchetta magica che ribilancia i valori generali.

 

I comandi interni

Photoshop Express interno
Photoshop Express interno

Come puoi vedere, una volta aperta la foto, nella parte superiore trovi pochissimi comandi molto chiari. Undo e redo, che sono la versione inglese del comando “torna indietro” o “vai avanti” se hai fatto qualcosa di sbagliato e lo vuoi cancellare. La famosa bacchetta magica, che vi offre un primo spunto da cui partire a bilanciare le vostre immagini nel caso le abbiate scattate un po’ malamente.

Il quarto pulsante è “Vedi Originale“. Potrai confrontare il punto in cui sei arrivato a modificare l’immagine con la foto che hai caricato. Non si sa mai, potresti accorgerti che l’inizio era migliore…

Il penultimo comando ti permette di condividere il risultato con il mondo sui social. Mentre l’ultimo riquadro nella parte superiore destra ti permette di editare le tue foto senza distrazioni.

Il vero editing

Nella parte inferiore invece trovi una doppia linea di “editing”, cioè di modifica. Significa che cliccando nella barra inferiore, spunterà un sotto menù con le possibilità di vera trasformazione della foto.

Potrai trovare quelli che Instagram ha ormai fatto chiamare a tutti filtri. Qui potrai acquistare dei filtri aggiuntivi per non più di qualche euro. Il taglio contenente anche delle specifiche già pronte per i social, come Facebook e Twitter. Le correzioni, con una quantità di valori che solo questo vale il prezzo d’acquisto.

Hey, ma ora che ci penso è gratis!

Gli occhi rossi potrai modificarli sia su foto con gli esseri umani e che con gli animali. Viene in seguito la possibilità di aggiungere un riquadro, non invasivo. Inoltre in questa sezione potrai acquistare un insieme di riquadri aggiuntivi, ancora una volta per qualche euro. Viene per ultimo la possibilità di mettere delle piccole toppe a degli errori sulla pelle o simili. Questa è forse la funzione un po’ più complessa da utilizzare, ma se vuoi correggere qualche piccolo ritratto offre anche lei grandi soddisfazioni.

Niente di tutto questo è paragonabile all’abilità di anni investiti su photoshop a capire l’anatomia umana investita dalla luce. Se è di tuo interesse avere accanto un professionista che ti segua e curi la tua immagine esaltando i tuoi punti di forza, allora contattami. Un fotografo è quel professionista in grado di fare sembrare straordinari anche i tuoi punti deboli, e questo non lo puoi fare certo su uno smartphone.

Contattami entro il 12 Maggio per conoscere l’offerta che ho riservato per te! Scrivimi a info@fotobusiness.it o al 392 9634706

Mostra la tua passione al lavoro
Ornella Pesenti

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *