Che fotocamera devo comprare per iniziare – VLOG_053

Dopo due settimane intense di richieste da parte di imprenditori per sapere che fotocamera comprare, se compatta, mirrorless o reflex, ho pensato fosse il caso di farne un post da inserire nel mio blog.

Tu non sei un fotografo. Lo strumento che hai con te è la miglior fotocamera che puoi utilizzare.

Per questo motivo infatti lo smartphone è lo strumento adatto!Prima di qualsiasi altra cosa devi imparare ad utilizzare il tuo smartphone. Devi osservare ciò che ti succede intorno e lo dico perché voglio venderti un corso per “sbloccare il tuo sguardo”. Non ancora almeno. Semplicemente in questo momento gli smartphone fanno il loro dovere.

Non fanno ovviamente i miracoli e spero tu lo sappia, ma fanno il loro dovere. Soprattutto se non sei un professionista. In questo caso non ti serve il non plus ultra della fotografia. Non devi stampare, non devi andare in piazza duomo con dei cartelloni, non devi spararti su dei bus in movimento. Dovesse essere uno dei tre casi appena citati, investi del danaro per avere con te un fotografo che sa il fatto suo e sa cosa fare. Otterrai il risultato migliore.

Non crederai davvero che i cartelloni con la scritta “foto scattate con iPhone” siano davvero frutto di un singolo click e che nessuno dietro ci abbia lavorato… Vero?

Se hai la necessità che i tuoi clienti percepiscano una professionalità maggiore e pensi di non poterla trasmettere attraverso uno smartphone, allora comprati una macchina fotografica. Magari una compatta da 200€ per mostrare loro che hai in mano lo strumento che dimostra una professionalità superiore. Finirà poi che farai le foto o i video ancora con lo smartphone perché comunque è più pratico da utilizzare che una compatta.

Una macchina fotografica non ti darà un risultato migliore, se il tuo occhio non si è allenato a vedere qualcosa di diverso. Non voglio entrare in discorsi tecnici, ma quando guardi il miglior file che può produrre una reflex è – a occhio – più brutto rispetto a quanto non ti sembra un’immagine fatta con il tuo smartphone. Questa è una delusione enorme se investi qualche centinaio di euro in uno strumento per creare dei contenuti.

Allora perché non investire quei soldi per capire innanzitutto cosa fare con quello strumento?

Io ho avuto per mesi un telefono volato ripetutamente da tavoli e automobili. Insomma: un vero catorcio a guardarlo. Eppure la maggior parte delle fotografie e video a cui le persone mettevano like e reactions erano proprio fatti con quello!

Un telefono uscito sei mesi fa magari non è super performante e lo hai già riempito di robaccia. Ma perché devi impazzire nell’acquistare qualcosa di tua competenza, se sei un imprenditore che si occupa di tutto, fuorché della fotografia?

Qual è il tuo valore aggiunto nel comprare una reflex e nello scattare fotografie quando hai in tasca uno smartphone tutti i giorni ma non lo usi? Puoi fare video già fighi con quello. Hai un hobby che ti porta a comprare migliaia di euro di attrezzatura? Ok, buttiamo il nostro tempo a chiacchierare sulla lente più fika presente nel mercato.

Ma se devi stare a buttare, in questo caso letterealmente, il tempo per capire qual è la macchina migliore in rapporto qualità prezzo, per non parlare di tutto quello che dovrai mettere sul tavolo per imparare ad utilizzarla a dovere… Beh, a mio avviso quel tempo tornerebbe a tuo vantaggio se ti occupassi veramente della tua azienda e ti potresti addirittura permettere un fotografo al seguito del tuo lavoro.

Impara ad utilizzare lo strumento che hai! A volte la limitazione è la migliore compagna.